TRATTAMENTI LASER CHERATOSI

La cheratosi seborroica è un tumore benigno. Si manifesta inizialmente con la comparsa di piccole papule giallastre, che, con il tempo, si imbruniscono fino a diventare scure e squamose.
La superficie delle aree colpite da cheratosi seborroica è normalmente di piccole dimensioni e tende gradualmente a squamarsi e a formare croste untuose che si staccano periodicamente.

More

I NOSTRI MEDICI

Dr. ssa Cristina Lucini

Dr. Michele Bianchini

APPROFONDIMENTI

La papule non sono contagiose, non sono infettive e non possono evolvere in forme tumorali maligne.
Per quanto concerne il loro posizionamento, le macchie si concentrano principalmente nel viso e nel tronco.

L’unica causa conosciuta è di tipo genetico.

La cheratosi seborroica è diagnosticata durante una visita dermatologica atta ad accertare la natura delle papule attraverso una semplice dermatoscopia.

Ci sono più tipologie di cheratosi seborroica:

  • cheratosi seborroica acantosica: pigmentazione nocciola o marrone e pseudo-cisti giallastre;
  • cheratosi seborroica acroposta: colpisce le gambe in maniera multipla;
  • cheratosi ipercheratosica: soggetta ad un continuo sfaldamento;
  • cheratosi pigmentata: presenza di melanociti ben evidente;
  • cheratosi seborroica irritata: accompagnata da irritazioni.

L’unico trattamento per la cura della cheratosi seborroica è la sua rimozione attraverso la crioterapia, diatermocoagulazione, laser CO2 o asportazione chirurgica.

Sede Legale

CMT S.R.L Via Antonio Meucci, 4 – 50012 Bagno a Ripoli – Località Grassina – Firenze – CF. e P.IVA IT06649250484 – N. REA 645245 Cap. Soc. sott. € 800.000,00 i.v.