GASTROENTEROLOGIA

La gastroenterologia è quella branca della medicina che studia le patologie del tratto gastrointestinale, ovvero quelle che colpiscono gli organi toracici ed addominali deputati ai processi digestivi, il pancreas (malattie pancreatiche acute e croniche), le vie bilio-pancreatiche, ed il fegato (epatiti acute e croniche).

More

I NOSTRI MEDICI

Dr.ssa Beatrice Paoli

GLI ORARI

No events available!
No events available!
No events available!

APPROFONDIMENTI

Le principali patologie trattate nel reparto di gastroenterologia a Firenze del Centro Medico Toscano sono:

  • Disturbi gastrointestinali come areofagia, bruciore, diarrea, dispepsia, dolori addominali, meteorismo, stipsi e vomito;
  • Dissenteria: malattia infettiva dell’apparato digerente che può dare sintomi quali febbre, dolori addominali e tenessimo rettale (sensazione di defecazione incompleta;
  • Esofagite: infiammazione acuta o cronica della mucosa dell’esofago;
  • Gastrite: infiammazione mucosa gastrica (rivestimento dello stomaco);
  • Gastroenterite: infiammazione del tratto gastrointestinale che coinvolge stomaco ed intestino tenue;
  • Gastroenterocolite: infiammazione della mucosa di tutto l’apparato digerente e colpisce stomaco, intestino tenue e colon;
  • Gastroduodenite: infiammazione di stomaco e duodeno;
  • Ulcera: lesione caratterizzata da una difficile o impossibile cicatrizzazione. Può colpire lo stomaco o l’intestino;
  • Enterite: infiammazione dell’intestino tenue;
  • Reflusso gastroesofageo patologico: si ha questa patologia quando il reflusso causa sintomatologie patologiche o quando la gastroscopia evidenzia lesioni infiammatorie o ulcere a carico dell’esofago o si ha una modificazione della mucosa dello stesso (esofago di Barret):
  • Colite: infiammazione del colon;
  • Ileite: infiammazione dell’ileo (parte dell’intestino tenue);
  • Colecistite: un’infiammazione della colecisti (cistifellea) causata da un calcolo che, ostruendo il deflusso della bile, provoca colica biliare e infiammazione;
  • Colangite acuta: infezione del dotto biliare causata spesso da batteri;
  • Proctite: infiammazione dell’intestino retto;
  • Parassitosi intestinale: malattia infettiva trasmessa da parassiti;
  • Disbiosi: squilibrio microbico del tratto digestivo;
  • Candidosi: infezione da funghi del genere Candida;
  • Rettocolite ulcerosa: malattia infiammatoria cronica intestinale che colpisce la mucosa del retto e/o del colon;
  • Appendicite: infiammazione dell’appendice vermiforme;
  • Peritonite: infiammazione della sierosa che riveste i visceri e la cavità peritoneal dovuta, di solito, a contaminazione batterica;
  • Ernia iatale: erniazione dello stomaco attraverso il diaframma. Lo stomaco si sposta verso il torace;
  • Malattia emorroidale: gonfiore e infiammazione delle emorroidi;
  • Epatite: infiammazione del fegato derivante da batteri, virus, farmaci o alcool;
  • Cirrosi: quadro terminale della compromissione del fegato, la cui struttura anatomo-funzionale del fegato che, continuando a danneggiarsi e rigenerarsi forma noduli e ponti fibrosi che ne compromettono la funzionalità.
  • Pancreatite: infiammazione del pancreas;
  • Sindromi da malassorbimento: gruppo di patologie caratterizzate da un assorbimento insufficiente di proteine, carboidrati, grassi, vitamine, elettroliti, sali minerali e acqua;
  • Sindrome del colon irritabile: disordine della funzione intestinale con dolore addominale, defecazione alterata e meteorismo;
  • Intolleranza al lattosio: condizione caratterizzata dall’insorgere di disturbi gastrointestinali a seguito dell’ingestione del lattosio. Le cellule intestinali non riescono a produrre l’enzima lattasi necessario a scomporre il lattosio in glucosio e galattosio;
  • Celiachia: malattia immunomediata dell’intestino tenue causata da una reazione alla gliadina, una proteina del glutine;
  • Morbo di Crohn: malattia infiammatoria cronica dell’intestino di origine autoimmune;
  • Neoplasie di tutto il tratto gastrointestinale, del fegato e del pancreas.

Attenzione: i contenuti di questa pagina sono esclusivamente descrittivi e non sono riferiti ai servizi forniti dal centro medico. Per avere informazioni sulle prestazioni eseguite da CMT si prega di contattare la nostra segreteria al n. 055 0749132

Sede Legale

CMT S.R.L Via Antonio Meucci, 4 – 50012 Bagno a Ripoli – Località Grassina – Firenze – CF. e P.IVA 06649250484 – N. REA 645245 Cap. Soc. sott. € 800.000,00 i.v.