Psicoterapia al Centro Medico Toscano

La psicoterapia è quel percorso di indagine introspettiva che si rivolge alla persona o ad un gruppo di persone che vuole approfondire e ricercare le cause che provocano squilibri comportamentali o più frequentemente disagi e dolore psicologico.

Si tratta spesso di un blocco interiore che non ci permette di svolgere una vita serena e gratificante. Che sia un blocco emotivo o un momento esistenziale complesso incide   sul comportamento e condiziona le relazioni, il lavoro e la vita quotidiana in generale. Riduce in modo importante la possibilità di sfruttare appieno le nostre capacità e le nostre risorse energetiche.

Il Centro Medico Toscano si avvale di professionisti con esperienza e serietà al fine di offrire ai propri clienti le figure più valide che li possano supportare in ogni aspetto della salute quindi anche in quello psicologico.

Nel centro la psicoterapia è effettuata da psicologi che qualora vi sia bisogno per un problema personale, familiare o per un figlio o una figlia, sono pronti ad intraprendere un percorso in grado di elaborare il disagio e restituire una vita serena al paziente. . Oggi la figura professionale dello psicologo è molto importante e sempre più richiesta oltre che più accettata ed accessibile,  perché la società è cambiata e spesso ci troviamo da soli impreparati ad affrontare problemi stressanti o situazioni difficili senza sapere quale soluzione prendere. Per questo moltissime la psicoterapia è divenuta uno strumento di fondamentale importanza per la salute.

Lo psicologo è un professionista che svolge attività di prevenzione, diagnosi, psicoterapia e sostegno in ambito psicologico. Studia gli stati mentali normali e anomali, consci ed inconsci, dei processi emotivi, cognitivi, sociali e comportamentali di un soggetto e della sua relazione con gli altri.

Il pubblico che si rivolge a questa figura professionale è vastissimo e comprende bambini, adolescenti, adulti, anziani, coppie, imprese, organizzazioni.

In Italia la psicoterapia  è una professione sanitaria e comprende “l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito”.

La psicoterapia è svolta da un laureato in psicologia che abbia superato un Esame di Stato, dopo aver completato un tirocinio di dodici mesi, e sia iscritto all’Albo professionale.

È molto importante che il pubblico si affidi ad un vero psicologo perché purtroppo questa professione è svolta da moltissimi impostori che possono fare del male al paziente e che devono essere denunciati per esercizio abusivo della professione.

La psicoterapia cura il paziente senza farmaci (la figura professionale medica che può prescrivere farmaci è lo psichiatra) per mezzo di osservazione, analisi, interpretazione e registrazione degli stati mentali ed emotivi della persona al fine di migliorarne il benessere psicologico e la salute. Inoltre sostiene e motiva il soggetto all’interno della propria rete affettiva per rafforzare capacità di scelta e possibilità di cambiamenti.
Svolge un’azione di prevenzione, valutando le situazioni più rischiose e cercando di sensibilizzare, educare, informare e anticipare condotte anomale e dannose.

La diagnosi psicologica è una valutazione che si avvale  del colloquio psicologico e di strumenti standardizzati, per esempio test, per l’analisi del comportamento, dei processi cognitivi, dei bisogni, delle motivazioni e delle relazioni sociali.
Dopo la diagnosi lo psicologo definisce un trattamento per abilitare/riabilitare il paziente, che comprende un percorso atto a promuovere il benessere psico-fisico della persona, coppia, famiglia e comunità.
Il benessere psicologico è il rapporto d’equilibrio tra i bisogni e le risorse di un individuo e le richieste dell’ambiente in cui vive. 

La riabilitazione in psicoterapia si avvale di tecniche e teorie che permettano il recupero di abilità o competenze che si sono deteriorate o perdute, per esempio in soggetti con disabilità pratiche, disturbi cognitivi e dell’apprendimento a seguito di deficit neuropsicologici dovuti a malattie, disturbi psichiatrici o dipendenza da sostanze.

Il sostegno psicologico è un supporto per fortificare e rinsaldare il benessere psicologico in situazioni legate spesso alla malattia, aiuta l’individuo a  rafforzare e potenziare le capacità di trovare risorse e di migliorare le sue aspettative  in relazione alle richieste dell’ambiente, una vera e propria crescita interiore che restituisce forza, coraggio ed equilibrio.
Nel Centro Medico Toscano vi sono due psicologi, un uomo ed una donna e quindi c’è la possibilità di scegliere, in base alle proprie preferenze o in base alle problematiche da affrontare, la figura professionale con cui il paziente può trovarsi più a suo agio.

Se vuoi restare aggiornato sulle nostre iniziative promozionali seguici su Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *