Il nutrizionista al Centro Medico Toscano

Il nutrizionista è quella figura che valutando i bisogni nutritivi ed energetici delle singole persone può elaborare un progetto dietologo a lunga durata che garantisca nel tempo risultati stabili nella forma e nel benessere fisico.

 

Il nutrizionista è un professionista sanitario laureato, che si occupa dell’applicazione della scienza dell’alimentazione, soprattutto per quanto riguarda l’elaborazione delle diete a scopo terapeutico ed estetico.
Collabora con altri specialisti per organizzare e coordinare attività legate all’alimentazione in generale e alla dietetica in particolare; si occupa di tutelare l’aspetto igienico-sanitario del servizio di alimentazione; elabora e controlla; può effettuare diete specifiche per persone sane che necessitano di un regime alimentare equilibrato o per persone affette da patologie e che hanno quindi bisogni di un regime alimentare più complesso.

Il nutrizionista collabora con altre figure specialistiche, per esempio con psicoterapeuti, per il trattamento di disturbi alimentari più complicati. Egli è in grado di collaborare con organizzazioni per elaborare razioni dietetiche per i bisogni alimentari di gruppi di persone sane o malate; si occupa di sviluppare e seguire programmi nutrizionali in scuole, ospedali, case di cura.

Il nutrizionista svolge anche attività didattico-educativa  e di informazione riguardo alla corretta alimentazione per consentire il recupero o il mantenimento di un buono stato di salute del singolo o della collettività. Questo presuppone che il nutrizionista debba essere sempre aggiornato sulle migliori pratiche nutrizionali, partecipando a congressi e appropriandosi della letteratura scientifica che ne deriva.

Nel lavoro autonomo il nutrizionista, dopo aver valutato lo stato di salute del paziente anche tramite analisi del sangue e test per capire quale sia lo stile di vita e di alimentazione,  pianifica e supervisiona il menù tenendo conto dei valori nutrizionali, dei gusti e della preparazione del cibo.

Prepara relazioni di valutazione nutrizionale, rispondendo alle domande e alle preoccupazioni del paziente e cercando di motivarlo a condurre un più sano stile di vita per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Questa figura professionale, un tempo sottovalutata, deve avere grandi doti comunicative oltre alle competenze specifiche. Nel rapporto con il paziente deve essere chiaro, semplificare il gergo scientifico per far capire quello lo schema dietetico e lo stile di vita che dovrà condurre.

È necessario che abbia tatto e rispetto del paziente e lo induca ad essere ottimista in modo da ottenere collaborazione e massimo impegno dal soggetto trattato. Tra paziente e professionista  infatti deve crearsi empatia e fiducia e la possibilità di parlare senza nascondere niente e senza sentirsi giudicati. In caso di necessità deve indirizzare i pazienti verso altri specialisti.

I nutrizionisti devono dimostrare una profonda conoscenza di teoria e pratica della nutrizione, preparazione e sicurezza del cibo, allergie alimentari e analisi dei nutrienti, nutrizione artificiale, problemi nutrizionali legati a cancro, diabete ed altre patologie, disturbi alimentari, gestione di malattie croniche, prevenzione di malattie, educazione per bambini e adulti riguardo all’alimentazione.   

Spesso il paziente sceglie anche in base alle capacità comunicative e all’abilità nell’ascolto del medico che ha di fronte. 

Il Centro Medico Toscano ha attivato l’ambulatorio dedicato alla nutrizione per la crescente necessità della popolazione di controllare l’alimentazione sia nell’adulto che nei bambini. I problemi di peso sono sempre più diffusi ma anche risolvibili.

Seguici su Facebook per essere aggiornato sulle nostre promozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *