PEELING

Il peeling è un trattamento estetico che stimola l’esfoliazione ed il conseguente ricambio della pelle, eseguito con l’applicazione di una sostanza chimica.
Il peeling rimuove le cellule morte dello strato corneo, che danno opacità alla cute, provocando una vera e propria accelerazione del ricambio cellulare e stimolando la produzione di fibroblasti, responsabili della formazione di collagene negli strati più profondi del derma.

More

I NOSTRI MEDICI

Dr. Paolo Alex Luccioli

APPROFONDIMENTI

Il peeling può essere usato anche per favorire l’assorbimento nell’epidermide di sostanze antiossidanti o rendere più incisivo un trattamento di foto-ringiovanimento.

Il trattamento può essere eseguito sia dalle donne che dagli uomini con le stesse modalità di trattamento, ma con indicazioni e concentrazioni di sostanze diverse da soggetto a soggetto.

Un peeling del volto può agire sia a livello del derma più superficiale o a livello più profondo.

Il peeling può correggere molti inestetismi:

  • rughe: l’invecchiamento cutaneo è legato all’età, all’esposizione solare, ai fattori ereditari, allo stile di vita. Il peeling può contrastare le rughe verticali attorno alla bocca, le rughe della palpebra superiore e quelle derivate da un eccesso d’esposizione al sole;
  • macchie cutanee: possono insorgere con l’età, a causa di fattori genetici, a seguito dell’assunzione di alcuni farmaci o di una gravidanza;
  • esiti cicatriziali di acne o varicella;
  • cicatrici superficiali.

Il peeling può essere fatto ad ogni età. Le pelli più mature o più danneggiate avranno bisogno di peeling incisivo, mentre quelle più giovani o più curate potranno ricorrere ad un  peeling più leggero.

Il trattamento.

Tutti i tipi di peeling chimico possono essere effettuati a differenti livelli di profondità, che incideranno anche sui tempi di recupero.

La soluzione del peeling viene applicata sulla parte da trattare con una spugnetta, un pennello, un batuffolo di cotone od una garza.

Il medico deciderà per quanto tempo prolungare l’applicazione osservando attentamente la reazione della pelle.

Alcuni tipi di peeling devono essere neutralizzati con una soluzione tampone.

La profondità del peeling è determinata dal tipo di agente chimico utilizzato, dal tempo di contatto dell’agente sulla cute, dalla percentuale di acido presente in soluzione ed dal suo pH.

I tipi di peeling si suddividono in superficiali, medi e profondi.

I peeling superficiali sono usualmente rappresentati dagli Alfa Idrossiacidi (AHA). Tra questi rientrano:

  • L’acido glicolico, ottimo per ridurre l’effetto dell’invecchiamento cutaneo dovuto all’età ed al sole ed ancora per attenuare od eliminare le rughe e le macchie.
  • L’acido mandelico, derivato dalle mandorle, ha una azione molto più leggera e superficiale rispetto all’acido glicolico e può essere applicato in ogni stagione in quanto non ha effetti collaterali legati all’esposizione solare. Per la sua azione poco aggressiva può essere utilizzato per preparare la pelle all’applicazione di altri acidi o altre sostanze, riducendone la dose e gli effetti collaterali.
  • Il peeling chimico con Soluzione di Jessner, ovvero con una miscela di più agenti peeling (acido lattico, acido salicilico, resorcina) combinati per aumentare gli effetti benefici e ridurre le reazioni indesiderate.

Tra i peeling medi ricordiamo:

  • l’acido Piruvico è utilizzato nel trattamento dell’acne, delle macchie scure della pelle e dell’invecchiamento cutaneo. Dopo l’applicazione, andrà applicata per qualche giorno una crema idratante per aiutare la pelle a rinnovarsi;
  • l’acido Salicilico viene utilizzato per il trattamento delle macchie cutanee, dell’invecchiamento cutaneo, degli ispessimenti della pelle, dell’acne.

Tra i peeling profondi ricordiamo:

  • il TCA (acido tricloroacetico) è usato per trattare le rughe, i disordini pigmentari e le macchie.

Una volta completato il trattamento, il viso o la zona trattata potranno essere medicate con pomate o gel antibiotici.

I peeling chimici profondi lasciano la pelle arrossata e talvolta leggermente gonfia. Si potranno formare delle croste a seconda del tipo e della profondità del trattamento affrontato.

Nel giro di circa 5/10 giorni si sarà formata una nuova pelle. I risultati si apprezzano meglio dopo qualche mese e permangono per molto tempo.

I peeling hanno bisogno di un programma di mantenimento che può essere effettuato a casa con prodotti specifici indicati dal medico.

Sede Legale

CMT S.R.L Via Antonio Meucci, 4 – 50012 Bagno a Ripoli – Località Grassina – Firenze – CF. e P.IVA IT06649250484 – N. REA 645245 Cap. Soc. sott. € 800.000,00 i.v.