ECO ECOGRAFIA ANGIOLOGICA

L’ecografia angiologica più conosciuta come ecocolordoppler è un’indagine diagnostica in cui lo specialista indaga i distretti arteriosi e venosi al fine di individuare possibili patologie vascolari o anche per valutarne l’evoluzione clinico-funzionale.
Con l’ecografia angiologica viene monitorata:
• l’insufficienza venosa comunemente dette varici, o l’infiammazione delle vene in particolare delle gambe, ossia le flebiti;
• la trombosi delle vene, ossia quel disturbo per cui il vaso sanguigno è occluso in seguito ad una più o meno lieve trombosi.

Leggi …

I NOSTRI MEDICI

Dr. Elio Ferlaino

Dr. Marco Prisco

Dr. Mauro Pratesi

APPROFONDIMENTI

L’ecografia Doppler o più semplicemente ecoDoppler è una tecnica non cruenta e non invasiva, quindi facilmente ripetibile, che serve allo studio della situazione anatomica e funzionale dei vasi sanguigni, arteriosi e venosi.
Attraverso questa ecografia si traccia un diagramma dei flussi sanguigni per tenere sotto controllo l’evoluzione della patologia.
Con l’ecografia, attraverso immagini B-mode, si studia la morfologia delle pareti, la loro motilità, la presenza o meno di formazioni endoluminali, la struttura della placca ateromasica.
Con il Doppler pulsato invece si valuta, attraverso l’analisi spettrale e il grado di purezza del suono, la situazione emodinamica del flusso sanguigno.

Questa indagine serve a quantificare gli eventuali gradi di stenosi, distinguendo così quelle che possono compromettere l’emodinamica  da quelle non significative.

Si dice eco-color-doppler perché l’esame è integrato dalla colorazione, effettuata attraverso un calcolatore, dei flussi sanguigni che permette di ottenere informazioni ancora più precise.

I flussi sanguigni si visualizzano con colorazioni diverse a seconda della direzione in cui scorrono (rosso per le strutture in avvicinamento alla sonda e blu per quelle in allontanamento).

Ecocolordoppler arterioso e venoso

L’EcoColorDoppler arterioso o venoso è un esame di diagnostica per immagini, non invasivo e indolore, utile a esaminare le arterie e  le vene e studiare il flusso ematico al loro interno.

Serve allo studio e al monitoraggio delle patologie vascolari, quali stenosi, aneurismi, trombosi o insufficienze venose.

Viene eseguito seguendo le procedure normali per ogni ecografia e dura dai 15 ai 20 minuti e non richiede preparazioni specifiche a meno che la parte sottoposta ad indagine non sia l’addome.
In quest’ultimo caso è necessario che il paziente si presenti a digiuno da almeno 6 ore.

PREPARAZIONE E CONTROINDICAZIONI

Preparazione all’ecografia

Il tipo di preparazione dipende da quale organo debba essere analizzato.

Per informazioni complete e dettagliate vi è necessario chiedere consiglio presso il reparto.

Ecografia e gravidanza

Dal momento che l’ecografia utilizza unicamente gli ultrasuoni, è innocua e molto accurata, è da considerarsi una delle metodiche diagnostiche e di controllo d’elezione per monitorare l’andamento della gravidanza e lo stato di salute del feto.

Attenzione: i contenuti di questa pagina sono esclusivamente descrittivi e non sono riferiti ai servizi forniti dal centro medico. Per avere informazioni sulle prestazioni eseguite da CMT si prega di contattare la nostra segreteria al n. 055 0749132

Sede Legale

CMT S.R.L Via Antonio Meucci, 4 – 50012 Bagno a Ripoli – Località Grassina – Firenze – CF. e P.IVA 06649250484 – N. REA 645245 Cap. Soc. sott. € 800.000,00 i.v.